FOTOGRAFIA

FOTOGRAFIA

COME FOTOGRAFARE UNA CASA IN VENDITA PER SUSCITARE L’INTERESSE DEL COMPRATORE

  

Gli annunci immobiliari devono essere accompagnati da fotografie capaci di trasmettere la personalità e l’anima che ogni immobile possiede. I nostri collaboratori ci forniscono alcuni consigli utili su come realizzare le immagini perfette e su come utilizzarle per catturare l’interesse del potenziale compratore.

Spesso negli annunci di case in vendita o locazione la confusione regna sovrana. Le informazioni che vengono proposte agli utenti sono molto spesso confuse e coadiuvate da immagini scadenti, proposte senza cura e senza alcuna attenzione.

Il prodotto casa viene raramente pubblicizzato al meglio delle sue potenzialità e questo pone il futuro acquirente nella condizione di dover faticosamente cercare di immaginarsi i suoi punti di forza che spesso comunque, non è in grado di cogliere.

Ogni casa, invece, possiede un’anima, una storia, una sua particolare personalità. Su di lei si possono cogliere mille sfaccettature e sensazioni, sentirne l’atmosfera e il calore. Ed è proprio grazie all’intervento di un home stager professionista che la casa viene preparata per il mercato immobiliare e ne vengono esaltati i suoi punti di forza, facendo emergere tutte quelle emozioni che può trasmettere, non essendo solo un insieme di vani e metri quadri.

Ma come si può comunicare tutto questo al di fuori delle mura della casa? Come possiamo invitare l’acquirente ideale a visitarla di persona? Come possiamo suscitare in lui l’interesse e la curiosità? Attraverso un grande strumento di comunicazione che è la fotografia, che ha il compito di immortalare le emozioni che vivono in una casa e di regalarle agli occhi di chi guarda. Eh si, è proprio così: la fotografia ci fa provare sensazioni, emozioni attraverso la sua potenza e la sua bellezza, fatta di tecnica, regole, impostazioni. Un gioco di luci, ombre, contrasti e colori, uniti perfettamente in ogni singolo scatto, costruito, studiato, pensato in ogni dettaglio.

Immagini curate trasmettono serenità, equilibrio, armonia, stabilità. La luce che esce da una foto diventa lo strumento per entrare nell’anima delle persone e le singole inquadrature ed il “report fotografico” si pongono coma guida per chi vuole sentirsi già in casa, visitandola virtualmente, immaginandosela con chiarezza già dalle immagini proposte sul web. Perché un’immagine non è composta solo da dati tecnici ma è un invito ad entrare nella nostra nuova casa, ad esserci, a viverne spazi ed emozioni.
trucchi per fotografare interni

Per ottenere una buona fotografia d’interni serve dotarsi di attrezzature specifiche, a patire da una macchina fotografica reflex o mirorless con un obiettivo grand’angolare (10/20 mm) ed uno adatto alla fotografia del dettaglio (50-80 mm con un’ampia apertura del diaframma). Servono anche un buon cavalletto, la bolla e per concludere un ottimo programma di post produzione (come lightroom o photoshop) per elaborare e correggere le fotografie dopo lo scatto originale.

Inquadrature dalle linee diritte, angolature che rendano correttamente l’idea degli spazi, equilibrio dell’esposizione tra gli interni e gli esterni, il tutto per avere un’immagine armoniosa che catturi l’attenzione e l’emozione del cliente.

Ma ancor prima dello scatto, è importante preparare la casa, partendo dalle piccole cose: tapparelle sempre alzate, luci accese, ambienti ordinati e “spersonalizzati”, cioè privi di qualsiasi effetto personale dell’eventuale proprietario.

Un lavoro che deve essere fatto in sinergia e collaborazione tra proprietario, home stager, fotografo e agente immobiliare, affinché il risultato sia ottimale e il prodotto casa venga posto sul mercato nella sua veste migliore, così da ottenere una vendita rapida ed alle migliori condizioni.
Fonte: esperienze personali.